Organizzazione dell'Ente

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA

Per quanto concerne la struttura organizzativa, la Fondazione Recanatesi in base alle previsioni dello Statuto dell’Ente e delle norme civilistiche in vigore sono considerati organi di indirizzo e controllo i seguenti:
•    Consiglio di Amministrazione: la Fondazione è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da 5 membri, nominati dall’Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Ancona-Osimo. Il Consiglio di Amministrazione è responsabile dell’attività complessiva dell’Ente ed esercita il potere di indirizzo e controllo.
•    Presidente del Consiglio di Amministrazione: al Presidente, eletto dal Consiglio a maggioranza dei suoi membri, spetta la rappresentanza legale della Fondazione di fronte a terzi ed in giudizio. Con delibera n.12 del 13/10/2011, al ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione è stato nominato il Dott. Iacopo Bellaspiga.
•    Direttore Generale: al Direttore, nominato dal Consiglio di Amministrazione, spetta la responsabilità dell’attuazione e del raggiungimento degli obiettivi programmatici decisi dal CdA e del loro risultato, nonché della gestione finanziaria, tecnica ed amministrativa dell’Ente. L’incarico di Direttore Generale è stato affidato dal CdA al Presidente.

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

Secondo la normativa italiana “Disciplina della responsabilità amministrativa” contenuta nel Decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 gli enti possono essere ritenuti responsabili, e di conseguenza sanzionati in via pecuniaria e/o interdittiva, in relazione a taluni reati commessi o tentati, in Italia o all’estero, nell’interesse o a vantaggio delle società stessa.

In relazione a ciò la Fondazione ha ritenuto essenziale adottare il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo introdotto dal D.Lgs. 231/2001, allo scopo di assicurare e rafforzare condizioni di correttezza, trasparenza ed eticità nella conduzione del proprio business.

Il Modello Organizzativo nonché il Codice Etico adottati fanno parte e costituiscono integrazione del più articolato sistema di procedure e controlli che rappresentano la complessiva architettura di Governance della Fondazione Recanatesi.

In particolare, l’adozione del Modello 231 ed il tenore delle regole in esso contenute, perseguono l’obiettivo di diffondere, presso tutti i soggetti interni ed esterni che agiscono in nome e per conto, o nell’interesse della società, la coscienza che determinati comportamenti costituiscono un illecito, anche penale, e che contrastano con i principi e l’interesse effettivo dell’Ente stesso.

Di conseguenza tali comportamenti devono ritenersi inaccettabili, ingiustificabili e passibili di sanzione, oltre che penale, anche disciplinare o contrattuale, secondo le norme, i regolamenti e gli accordi applicabili ai diversi soggetti coinvolti.

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Recanatesi, seguendo la giurisprudenza, oltre che la dottrina più affermata e la best practice in materia, ha adottato il Modello Organizzativo 231 e nominato il relativo Organismo di Vigilanza.

L’Organismo di Vigilanza è composto da membri esterni alla società per assicurare la necessaria autonomia ed indipendenza.
È possibile scaricare il codice etico ed il Modello Organizzativo ai seguenti indirizzi:
•    Pdf codice etico
•    Pdf MOG

SEGNALAZIONI ALL’ORGANISMO DI VIGILANZA EX D.LGS. 231/01

Per descrivere dei fatti che, a Suo giudizio, costituiscono o possono costituire una violazione del Codice Etico e delle Linee di Condotta può contattare l’Organismo di Vigilanza di riferimento all’indirizzo di posta elettronica di seguito indicato.
Le segnalazioni dovranno essere effettuate esclusivamente in forma non anonima, fermo restando che l’Organismo di Vigilanza assicurerà la riservatezza dell’identità dei segnalanti, fatti salvi gli obblighi di legge.
•    odv@fondazionerecanatesi.it

Hai bisogno di assistenza?

Richiedi un appuntamento

Gentile Utente, desideriamo informala ai sensi dell'art.13 che i suoi dati saranno trattati al fine di fornirvi le informazioni richieste. Per trattamento si intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distruzione ovvero la combinazione di due o piu' di tali operazioni. Il trattamento dei dati personali potra' avvenire mediante l'utilizzo di strumenti manuali, informatici e telematici, con logiche strettamente collegate alla finalita' predetta e comunque in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi. I suoi dati saranno comunicati e trattati dal personale incaricato della Fondazione Recanatesi in qualità di incaricati del trattamento. Il conferimento dei dati è facoltativo resta inteso che il mancato consenso comporterà l'impossibilità di inviare la vostra richiesta di informazioni. Il Titolare del Trattamento è la Fondazione Recanatesi con sede in Osimo (AN) Via Flaminia II n. 68 e che il Responsabile del Trattamento è il direttore della Fondazione. In ogni modo potrà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs 196/2003.

Privacy Select

I nostri recapiti

via Flaminia II, 68 - 60027 Osimo (AN)

Orari di apertura

Dal Lunedì al Venerdì: 8:30 - 12:30 / 15:00 - 19:00

Sabato, Domenica e festivi: 9:00 - 12:00 / 15:00 - 18:00

Orari di visita

Tutti i giorni: 9:30 - 12:00 / 15:30 - 18:00